giovedì 29 aprile 2010

I love cupcakes!...

Arieccomi....:)
Il 24 aprile é stato il compleanno del mio pargoletto! Finalmente ha raggiunto il suo primo traguardo...1 anno!
Tutti pronti a festeggiarlo e la "preoccupazione" per la torta, tutta sulla mamma....
Non sapevo bene cosa fare ma poi alla fine ho trovato questo sito. Una donna dalle mani d'oro con delle idee straordinarie...Beh, é stato amore a prima vista, e cosí mi sono messa subito al lavoro!
Come prima cosa ho dovuto reperire gli ingredienti e soprattutto caramelle e cioccolatini che avrei utilizzato come occhi, orecchie, etc...
Fortunatamente, qui ci sono mille negozietti inglesi che straripano di decorazioni per cupcakes...insomma, non é stato difficile procurarmi tutto il necessario, ed una volta raccimolato l'occorrente mi sono rimboccata le mani.
I capcakes sono delle tortine in miniatura...ve ne sono mille di ricette in internet, ma per averne una varietá infinetesimale vi consiglio di sbirciare sul sito di Martha Stewart....altra donna dalle mani d'oro...:)

Non mi dilungheró sulla ricetta ne gli ingredienti, dato che vi ho fornito tutto il necessario per potervici cimentare ..dopotutto io sono stata solo una mera esecutrice, la mia fantasia é servita poco...:)

Ed ecco a voi il risultato...una bella fattoria con tanto di animaletti da papparsi!!

lunedì 12 aprile 2010

Frittatine di pasta alla "di Matteo" ai Tribunali...

La receta en español en el fondo de pagina




...e meno male che non sono incinta...no, no, dico davvero. Appena vedo sui vostri blog qualche ricetta che mi piace particolarmente...( e devo dire che accade abbastanza di frequente...), cerco di farla il prima possibile. E cosí anche per queste frittatine di pasta...
Sul blog di Paoletta, Anice e Cannella, che sempre sforna cose da leccarsi i baffi, qualche settimana fa sono spuntate queste frittatine. Non le solite...non quelle fatte con la "normale" pasta avanzata della sera prima..no, ma le famose frittatine napoletane!
Appena le ho viste ho avuto un déjá vu...Mi sono ritrovata studentessa universitaria (non é che sia passato cosí tanto tempo poi...:)), che, girovagando per i quartieri vecchi di Napoli, degustava la sua frittatina, con le mani unte di quell'olio che ne aveva visti tanti di fritti...tanti da poter quasi parlare! :)
...maronnna! mi verrebbe quasi da dire...:). Come sono lontane le mie frittate da asporto!
E cosí, grazie a Paoletta, mi sono data da fare e ho sfidato chi non avrei mai pensato neanche lontanamente di imitare, figuriamoci: la rosticceria di Matteo ai Tribunali. Sfidare nel senso che é un sacrilegio farsele a casa e non andarle a mangiare da lui...ma data la lontananza mi scusará!

La ricetta é identica a quella di Paoletta, con solo una variante peró: scusami Paolé ma la tua amica che ti consiglia di non panarle prima di friggerle sa bene di cosa si sta parlando...Le "vere" frittatine sono bagnate nella pastella e fritte...senza il passaggio nel pangrattato. (variante succulenta devo dire, ma non veritiera)
Altra variante alla di Matteo: i pisellini nel condimento della pasta...buonissimi!

Beh, questo il risultato...e ribadisco il concetto piú volte espresso da Paola: ..."ma come ho fatto a vivere senza?..."


Questo é il link alla ricetta...

GRAZIE PAOLÉ! :)

--------------------------------------------------------------------------------------------

Esta es una receta a la que le tengo mucho cariño. Me acuerda cuando, durante la carrera, iba comiendo este frito de pasta, andando por las calles cerca de la Unversidad. Aquel entonces nunca me habría atrevido a desafiar al señor di Matteo que tenía una "rosticceria" donde se vendían todos tipo de fritos!! Pero, viendo esta receta en el blog de Anice e Cannella, aposté con migo para que me salieran bien y me llevasen allá...de donde llegan mis recuerdos más cariñoso y divertido de mi vida.
Os la propongo a vosotros también...Así que quién la pruebe me comente!

Estos son los ingredientes:

250 gr. de pasta "bucatini"
500 gr. de bechamel espesa

chorizo, quesos
sal y pimientas
aceite para freír
harina
agua
guisantes

Cocer la pasta y condimentarla con la bechamel, los quesos, el chorizo y los guisantes. Dejar enfriar y aplastar en una bandeja, haciendo una masa alta 10 cm y dejar reposar en la nevera toda la noche. El día siguiente cortar de forma redonda la masa y dejarla reposar mientras en un bol se mezcla harina, agua y sal. Luego rebozar los discos de pasta cortados en esta mezcla y freír en abundante aceite.
Servir caliente en un papel absorbente.


mercoledì 7 aprile 2010

Vermicelli di riso con carne e verdure


La receta en español en el fondo de pagina


Rieccomi...
Passate le vacanze di Pasqua, sono nuovamente in forma per riproporre un pochino di ricette. Mi sono riposata abbastanza...soprattutto dal punto di vista "cucina". Sono stata in Italia e passando da un parente all'altro, ho gustato piatti luculliani, senza cucinarli!...a proposito...auguri a tutti/e e scusate per non aver risposto a tempo debito ai vostri auguri, ma in Italia non ho avuto molto tempo per controllare il blog, quindi AUGURI in ritardo!
Ma veniamo al piatto.
Era giá un po' di tempo che l'idea di cucinare i vermicelli di riso mi ronzava in testa. Ne avevo mangiati di straordinari ad un ristorante Giapponese che si trova nella mia cittá: squisiti, saporiti, aromatici...insomma, da rifare.
Quindi mi sono decisa e, andata alla ricerca della materia prima, gli spaghetti, e trovati con facilitá, mi sono messa all'opera.
Eccovi la ricetta:

questi sono gli ingredienti:

spaghetti di riso (q.b. per due persone)
carne di vitello
pisellini
carote
sedano
cipolla
salsa di soia
olio

questa la ricetta:

preparare i vermicelli secondo la ricetta riportata sulla confezione.
Intanto cucinare la carne. Fatela saltare in padella sfumando con del vino bianco e lasciar cuocere il tempo necesario. Intanto in un'altra padella far appassire le verdure con poco olio facendo caramellizzare la cipolla. Mi raccomando non salate ancora nulla perché, a fine cottura unirete i due composti, carne e verdure e condirete con la salsa di soia...notoriamente salatina...:)
Fate saltare in una padella abbastanza grande i vermicelli con il composto di verdure e carne e servite subito, ben caldi, in una ciotola possibilmente riscaldata.

"doozo omeshi agari kudasai"...a tutti!




--------------------------------------------------------------------------------------

Vermicelli de arroz con carne y verduras

He vuelto de una pequeñita vacación en Italia...más bien un gira y vuelta por todas partes en búsqueda de amigos y familiares...así son las vacaciones de quién vive muy lejos de su propia familia...:)
Con retraso deseo a tod@s feliz Semana Santa..espero que hayáis disfrutado bastante para empezar de nuevo con el trabajo y la rutina...
Bién, y ahora con la receta...Esta receta ya la había probado en un restaurante Japonés de mi ciudad, y me encantó mucho, así que empecé a buscar los ingredientes para cocinarmela en casa, y ahora que he encontrado todos lo que necesito os la propongo.

estos son los ingredientes:

vermicelli de arroz para dos personas
carne de vacuno
guisantes
zanahorias
apio
cebolla
salsa de soja
aceite


esta la receta:

hay que preparar los vermicelli según las indicaciones del envase. Mientras verter en una sartén la carne y dejarla cocer hasta que no esté lista, añadiendo de vez en cuando un chorrito de vino blanco seco. En otra sartén verter las verduras y dejarlas cocer hasta que la cebolla no se haya caramelizado.
Añadir los vermicelli y la carne junto a las verduras; cocer unos minutos y aliñar con la salsa de soja.
Listo, y a comer!