mercoledì 16 giugno 2010

Le polpette del tifoso

La receta en español en el fondo de pagina



Avviso per tutti coloro che mi leggeranno: non ho potuto far a meno di polemizzare sui mondiali...diciamo soprattutto sul calcio...Che nessuno me ne voglia ma io proprio non sopporto questo sport...Ovviamente non per una questione sportiva...

I mondiali...ma che so'??? A qualcuno verrá una sincope leggendomi ma, no che io non sappia in realtá quello che siano, abbiamo capito tutti che sono dei aitanti e giovani donzelli che corrono dietro una palla parlando lingue diverse...ma a che servono?
  • A sentirsi piú vicino alla propria Nazione? Forza Italia!...neanche lo si puó piú dire....:p
  • A farsi grandi davanti alle altre popolazioni per le maestrie dei propri giocatori?...magra consolazione davanti alle disfatte sociali quotidiane...
  • A riunirci davanti alla TV con i propri familiari?...cosí oltre a non parlarci piú a tavola normalmente perché fanno il nostro programma preferito, ora anche il dopocena, pranzo, insomma quando ci sono le partire, é muto...
  • A farci festeggiare una vittoria.."che Dio voglia" dirá qualcuno di voi.."...disturbiamolo per altre cose" dico io...

Nonostante un preambolo non proprio pro-calcio, anche io sono caduta nella tentazione di partecipare ad un contest indetto dal sito Giallo Zafferano: le Polpettiadi!...Ho pensato che fosse una idea carina, una maniera diversa di motivare la preparazione di un piatto, nonostante io non segua le partite e fortunatamente neanche la mia metá!...

Cosí da uno sport che non é del nostro mondo, (per i tanti soldi che vi girano attorno) sono finita in cucina, niente di piú terreno, con della polpette che inevitabilemnte non ho potuto che chiamare del "tifoso"...

Sono delle polpette di verdure, con dentro un cuore duro e fritte con della farina di riso...

questi gli ingredienti per 10 polpette:

4 patate
2 mazzetti di broccoli
10 pomodorini pachino
2 uova
pangrattato
hemmental a tocchetti
farina di riso
farina normale

questa la ricetta:

lessare le patate e i broccoletti. Appena pronti versare le due verdura in una ciotola ed amalgamerle con uno delle due uova, del sale, pangrattato ed il formaggio. Farne una farcia abbastanza cremosa e cominciare a comporre le polpettine avendo cura di ponervi nel centro un pomodorino interno. Appena pronte passarle prima nella farina normale, poi nell'uovo ed infine nella farina di riso.
Friggerle in olio caldo e servire tiepide...



Al mordere la polpetta il pomodorino si romperá, esplodendo in bocca...come un Goal! :) Un goal di sapori...


--------------------------------------------------------------

Albóndigas mundial!

Esta receta la hice porqué me invitaron a participar a un juego de recetas de un forum en internet. Se tenía que hacer una receta apta a comerse delante de la tele viendo los partidos del Mundial así pensé en albóndigas que también se pueden comerse fría, con las manos sin quitar la mirada de la pantalla...

A mí, los partidos no me gustan...no es que no me gusten por alguna razón especifica...pienso que todo aquel dinero que rodea aquello mundo bastaría para satisfacer la mitad de las necesidades de medio mundo...y eso no me parece algo bueno...sobretodo porqué estamos hablando de un juego y no de personas que han descubriendo la vacuna para una enfermedad mortal...No quiero polemizar pero quería especificar mi posición sobre esta asunto...

A pesar de este preámbulo esta es la receta para 10 albóndigas:

4 patatas
2 brocoli
10 tomates pera
2 huevos
pan rallado
queso hemmental troceado
harina de arroz
harina de trigo
esta la receta:

hervir patatas y brocoli y después verter las verduras en un bol con un huevo, sal, pan rallado y el queso troceado. Con esta masa componer con las manos las albóndigas y poner en el centro un tomate entero. Rebozar en harina de trigo, huevo y luego en harina de arroz y freír en aceite muy caliente. Servir este plato templado...


7 commenti:

  1. troppo carine queste polpettine..so di sicuro che piacerebbero anche ai miei bimbi..le chiamerebbero le polpettine con la sorpresina..ahahaah brava e baci

    RispondiElimina
  2. Non siete gli unici!
    Noi ci facciamo di quelle belle passeggiate tra le strade isolate della città...però non ti nascondo che quando segna non sò mi piglia un brivido... ed esulto anch'io ^_^

    Bellissime polpettuzze con sorpresa!

    RispondiElimina
  3. Da vedere sono bellissime il sapore per ora prova ad immaginarlo..in attesa di provarle dl vivo!!

    RispondiElimina
  4. @Scarlett:al mio bimbo sono piaciute tanto...anche se a lui il pomodoro intero non l'ho dato perché ancora piccolino...
    @pagnottella:sono contenta che condividi...io non sono contraria ma mi sembra come se fosse un oppio per i poveri..un contentino per noi poveri umani alle prese con il quotidiano...boh...
    @Federica:mi piacerebbe prepararle per te e la tua famiglia..se passi di qua!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Laura, che belle le tue polpettine e mi hai fatto venire una ideuzza...
    un abraccio, Antonia

    p.s.: potrei passare dalle tu parti quest'estate....che faccio ti chiamo?

    RispondiElimina
  6. @gigadea:Magari! sarebbe bellissimo conoscerti! Guardo sempre con invidia i vari incontri tra le foodblogger e penso sempre che piacerebbe anche a me potervi conoscere di persona..Fammi sapere quando..ci sentiamo per e-mail cosí ti dico i miei programmi...

    RispondiElimina
  7. e sei stata bravissima!!!! ciao Laura.
    buone ferie ... anche da noi in Italia... :D

    RispondiElimina

...benvenuto nella mia cucina...vuoi dirmi qualcosa? Mi interessa quello che pensi!