mercoledì 24 marzo 2010

Finto zuccotto con fragole e crema di burro ai pistacchi

La receta en español en el fondo de pagina



Ancora dolci...
Fra non molto sará il compleanno di Edolino, mio figlio, che compierá un annetto ed allora mi sto allenando in cucina, ma soprattutto sto sperimentando dolci e brioche...
Simone non si lamenta...devo dire che l'ha presa abbastanza bene. Di punto in bianco, alla fine di un pranzetto normale, di poche pretese, gli presento un bel dolce, con tanto di decorazione...
Mio marito é un uomo che sa adattarsi e all'occorrenza sa fingersi anche un quotato critico culinario...
Comincia con assaporare uno ad uno gli ingredienti che compongono la pietanza e poi...-"Aspetta...non mi dire niente...Questo é..."- e comincia con un luuuungo elenco di ingeredienti, la maggiorparte delle volte non presenti nel dolce, fino ad arrivare a dirmi...-"ok, ok...mi arrendo..."-, ovviamente questo quando ormai anche le ultime briciole stanno deliziando le sue papille gustative.

Bene, cosí, dicevo, tra un muffin e un plumcake, é uscito fuori anche il "finto" zuccotto.
Finto perché ho utilizzato dei savoiardi e non il pandispagna tradizionale. Ma devo dire che il risultato mi ha stupito positivamente...

Questi gli ingredienti per due zuccottini...

mezza confezione di savoiardi
500 gr di fragole
zucchero di canna q.b.
poca acqua
due stampi da frigo
250 gr di burro
500 gr di zucchero a velo
pistacchi macinati
colorante alimentare verde


questa la ricetta:

Prima di tutto foderare gli satmpini con i savoiardi, cercando di tappare tutti i buchi. Poi, una volta pulite e scolate, mettere le fragole in un pentolino con poca acqua e dello zucchero di canna. Lasciar cuocere per pochi minuti e poi versare con il cucchiaio le fragole negli stampini rivestiti, cercando di far cadere anche un pochino di liquido formatosi durante la cottura (ma non troppo).
Ricoprire lo stampino con altri pezzetti di savoiardi e mettere in frigo per almeno due ore prima di servire. Intanto far restringere lo sciroppo di acqua, zucchero e succo di fragole, fino a farne un caramello che poi colerete a specchio nel piatto.
Poco prima di servire preparare la crema di burro amalgamendo il burro e un poco di acqua e poi lo zucchero fino a farne una crema morbida che colorerete di verde.
Passate le due ore tirare fuori lo zuccotto dal frigo, sfornarlo e finirlo con una copertura di crema di burro e un spolverata di pistacchi!




--------------------------------------------------------------------------------

"Zuccotto" de fresas y crema de mantequilla con pistachos molidos

Este dulce que lleva un nombre tan raro que se podría llamar en español "cabezón", se hace con el bizcocho normal y corriente pero, como yo tenía en la despensa algunos "savoiardi" italianos que esperaban solo ser comidos, he pensado en modificar un poquito la receta tradicional.
Para realizar el pastelito hay que utilizar estos ingredientes:

1/2 paquete de savoiardi
500 kg de fresas de Huelva
agua
dos moldes que puedan ir en la nevera
250 gr de mantequilla
500 gr de azúcar glas
pistachos molidos
color alimentario verde
azúcar moreno

Poner en el molde los savoiardi, recubriéndolo en todas sus partes, sin dejar huecos. Mientras cocer las fresas con azúcar moreno y un poquito de agua. Dejar cocer por unos minutos y verter en el molde las fresas y un poquito de su zumo. Poner en la nevera y dejar enfriar por dos horas. Preparar la crema de mantequilla mezclando en un bol azúcar glas, agua y la mantequilla hasta que se vuelva muy suave. Cuando todos los ingredientes estén listos, quitar de la nevera el zuccotto, verter encima la crema de mantequilla y algunos pistachos molidos...y ahora a comer!!



8 commenti:

  1. Complimenti, cara Laura, anche per la presentazione del tuo bel piattino!
    Grazie di essere passata a trovarmi, sei stata gentilissima!

    RispondiElimina
  2. Madre mia! Tiene que ser un placer degustar ese postre.
    Un beso.

    RispondiElimina
  3. Hola Laura, se ve delicioso!! y muy resultón.
    Besos.

    RispondiElimina
  4. Ciao!!!sono passata per augurarti Buona Pasqua! un bacio!

    RispondiElimina
  5. Augurissimi!!!!! Ciao, un bacione

    RispondiElimina
  6. Ciao Laura,
    bellissimo il tuo dolce, ed anche il tuo blog è molto bello...quando puoi passa a trovarmi, c'è una sorpresa per te! Intanto Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  7. squisito da leccarsi il piatto...
    si può??

    che carino il tuo blog...
    ti lascio il mio nuovo indirizzo
    http://unpodibricioleincucina.blogspot.com/
    se ti và passa a trovarmi.. ^_^
    mercy

    RispondiElimina
  8. @Tutti: grazie di cuore per i vostri commenti! Sono rientrata da un giorno, sono stata in Italia per Pasqua...a questo si deve il mio silenzio in cucina!! :)
    Grazie ancora e affettuosi auguri in ritardo!

    RispondiElimina

...benvenuto nella mia cucina...vuoi dirmi qualcosa? Mi interessa quello che pensi!