lunedì 23 novembre 2009

A' sfogliatella

-"Ma che sei matta????? Ma hai capito che é super difficile e che poi sono le 23:30?...ma proprio non vuoi andare a dormire?" - -"...e se poi fai un flop?" - -"...Lo sai che ci rimani male, no? Cimentati con qualcosa di piú facile...non so un ciambellone per esempio...almeno hai la riuscita garantita..."-
-"Testarda..sei prprio testarda..."- -"Ok, rimago a farti compagnia e guardo un po' di TV. Ma quanto tempo starai con le mani in pasta?"- -"..ah, si, capisco...almeno 30 minuti per impastare piú fondere il burro, stendere la pasta..ok, ok...uhaaaaa"- -"..no, no non era uno sbadiglio tesoro...tranquilla amore, ti faccio compagnia..dopotutto Edoardo dorme come un angioletto e noi possiamo rilassarci, no?"- -"...no, non pensavo di andare a dormire...tranquilla"-

....e questo é stato il risultato!!!!!! Sono super contenta, anche se avrei dovuto stendere la pasta un pochino piú fina per aumentarne la fragranza, ma posso ritenermi soddisfatta, che dite???


...ora vi illustro il procediemnto e vi eleco gli ingredienti...cosí proverete anche voi a cimentarvi NONOSTANTE i mariti dormiglioni! ;)

Allora, la ricetta l'ho presa da un dizionario enciclopedico di una nota testata giornalistica di cucina...senza fare pubblicitá, ma credo abbiate capito...Penso che sia un pochino differente dall'originale napoletana, o meglio, che sia riadattata per facilitare la realizzazione casalinga, che comunque non potrá mai arrivare ai risultati dei grandi "sfogliatellari" napoletani...é una vera arte..ho guardato qualche video su internet, e devo dire che sono strabilianti..Ecco, questo si...consiglio di vedere come si fa a creare il "conetto" che poi dovrá riempirsi con la crema di semolino...non é molto facile e spiegarlo lo é ancor meno!!!

questi gli ingredienti per la pasta:

400gr di farina
15gr di strutto
poco sale
200 gr di acqua

questa é laricetta:

lavorare a lungo la pasta, per circa 30 minuti, farne 8 palline e lasciarla riposare per 45 minuti. Stendere le palline con la macchina per la pasta, o a mano, e farne 8 sfoglie finissime che si sovrapporrano spennellandole con il burro morbido, non fuso. Una volta finita la sovrapposizine, farne un rotolo grande, partendo dal lato corto e, avvolto nella pellicola da cucina, farlo riposare per almeno 3 ore in frigo..Io l'ho lasciato tutta la notte...
Riaprire il pacchettino di pasta e tagliarlo in 8 rondelle di circa un centimetro e 1/2 l'una e procedere alla realizzazione del conetto...Sfolgiare la pasta facendo sovrapporre i vari strati della sfolgia mentre si cerca di mantenere l'incavo per farcirla...(difficilino..ma si puó fare)
Ora procedre con la farcia che puó essere con crema pasticcera ben solida o la classica di semolino...

questi gli ingredienti per la crema di semolino:

Semolino 250 gr.
Ricotta 250 gr.
Zucchero a velo 275 gr,
Uova due
Acqua 7 dL e 1/2
Cedro e scorzette d 'arancia canditi 75 gr.
Vaniglina due/tre bustine
Essenza di cannella due gocce
Sale q. b.

questa é la ricetta:

in una pentola fate bollire l'acqua con un pizzico di sale e versateci a pioggia il semolino, rimescolando per 5 minuti. Farlo raffreddare. Setacciare la ricotta con o zucchero, i candidti, la vaniglia, le uova e farne una crema con la uale farcirete le sfoglite.
Buon appetito!!!

10 commenti:

  1. dai poveri mariti, ne avranno le scatole piene delle nostre ricette, ma secondo me sono anche loro soddisfatti di noi e soprattutto dei risultati visto che poi alla fine sono le nostre cavie.....complimenti per le sfoglie....un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Hai ragione!!...intanto lui ne ha mangiate almeno tre...!!!!!
    baci e grazie

    RispondiElimina
  3. La tipica sfogliatella! Io ne sono ghiotta, solo che non mi sono mai cimentata! Mi segno la tua ricetta che è fantastica. Buona giornata

    RispondiElimina
  4. bravissima!!!ti e' riuscita bene ,sei stata molto coraggiosa io tremo solo al pensiero di pensare a farla...baci

    RispondiElimina
  5. sei troppo brava! io non avrei il coraggio di cimentarmi in ricette così laboriose! un bacione.

    RispondiElimina
  6. @Lady Boheme: diciamo che ci volevamo avvicinare alla vera sfogliata!!é che mi manca tantoooo!
    @Scarlett: anche io tremavo ma alla fine sembra che si possano fare anche in casa...piú o meno!:P
    @Micaela:grazie Micaela, provala sono sicura che ti riuscirá!

    RispondiElimina
  7. Ciao! Chissà se indovini chi sono.... :o)
    Indizio: scatole di latta...danze...

    Un bacio!
    ...lunedì spedisco il pacco ;o) ...

    RispondiElimina
  8. @ciao chiaretta!!!anche io sono pronta per la danza!!!!!!! ;)

    RispondiElimina
  9. Ciao Laura!
    Sono contenta che ti sia piaciuta la scatola.
    Io da domani (sabato) a giovedì sarò a Vienna, ma in casa c'è mio fratello nel caso arrivi il pacco, volevo giusto avvisarti del fatto che non avrai "mie notizie" fino al 10, non vorrei che fraintendessi il silenzio :o)

    Bacii!!

    RispondiElimina
  10. Ma è meravigliosa... ha ragione tuo marito, anche a me sembra difficilissima!!!

    RispondiElimina

...benvenuto nella mia cucina...vuoi dirmi qualcosa? Mi interessa quello che pensi!