giovedì 12 novembre 2009

Riso alla cubana


La prima volta che mi proposero un "arroz a la cubana" rimasi sbigottita: mi si presentó un piatto di riso bollito con sopra una macchietta si salsa di pomodoro, o meglio "tomate frito", come lo chiamano qui, con due mezze banane fritte nel burro al lato del piatto e, non appena mi fu servito il cameriere pensó bene di rompermici un uovo sopra...Aspetto le reazioni...si, si..un uovo crudo sopra, con tanto di albume che sgocciolava da tutte le parti, mentre qualche piccola goccia si rapprendeva trasformandosi in un pallocchetto bianco...e con il tuorlo che se ne restava li bello sodo e lucido da specchiarcisi dentro...
Nenanche a dirlo cho ho fatto finta di mangiarlo, cercando di raccattare qualche piccolo chicco di riso che non era stato investito dalla viscida valanga.
Il mio stupore non si ritenne neanche davanti alla compiacente faccia dei miei commensali, che con serafica gestualitá, rompevano il tuorlo con la forchetta, sbattendolo e amalgamandolo al riso - "Tu non lo magi?" - ...Secondo loro si sarebbe dovuto cuocere con il calore della pietanza...io ho preferito non sperimentare...e mi sono limitata ad osservare... - "No grazie..il colesterolo..." -
Dopo un lungo anno, ho pensato di far pace con questo piatto, ancora in auge da queste parti nonostante la Nazione si riveli all'avanguardi sotto molti aspetti...ed ho pensato di proporvelo a modo mio, o perlomeno come io lo avrei potuto mangiare...Anche se rimango dell'avviso che l'unione di tanti sapori che hanno poco a che vedere tra loro e che perdippiú ti si servono ben separati tra loro, abbia poco di succulento ed invitante ma De gustibus non disputandum est e quindi eccolo qui...

questi gli ingredienti per due persone:

due pugnetti di riso parboiled per ogni commensale piú uno per la pentola
una banana
burro qb
200 gr di salsa di pomodoro
un uovo


questa la ricetta:

lessate il riso in abbondante acqua, facendo attenzione a non toccarlo fino a cottura utlimata, cosí non ci sará bisogno di girarlo e non si attaccherá. Scolatelo e lasciatelo intipidire avendo avuto cura di farvici sciogliere una noce di burro per far staccare i chicci tra loro. Intanto tagliare la banana (io l'ho fatta a rondelle) e farla rosolare in un padellino antiaderente con del burro. Tutto questo mentre fate cuocere la salsa di pomodoro con un bel soffritto e mentre l'uovo si sta cuocendo (7 minuti da quando comincia bollire l'acqua).
Una volta terminate le varie cotture, siete pronti per l'assemblaggio: dentro delle ciotoline, bicchieri o quello che meglio preferite, l'importante che sia trasparente, adagiate delle fettine di banana sul fondo, poi ricoprite con il riso e decorate con il pomodoro ed una fetta di uovo...et voilá! Ora non dovete far altro che assaporarlo facendo attenzione a non tralasciare nessun gusto per ultimo ma avendo la accortezza di cogliere tutti gli ingredienti insieme...
buen provecho!

se ciccia pasticcia me lo permette :), con questo piatto partecipo alla sua raccolta!

8 commenti:

  1. Ciao, carissima Laura, amo molto Cuba, e, visto che ballo Salsa cubana, devo provare assolutamente questa ricetta! Besos

    RispondiElimina
  2. questo lo riuscirei a mangiare, quello che hanno servito a te con l'uovo crudo non credo proprio!!! un bacione.

    RispondiElimina
  3. davvera curiosa come preprazione....complimenti!!!lo sconoscevo questo riso fatto cosi!!!baci

    RispondiElimina
  4. molto invitante questo riso... da provare!
    buona serata.

    RispondiElimina
  5. ciao!grazie di essere passata sul mio piccolo blog, mi sono messa come tua sostenitrice, interessante questo riso!!! ciao!

    RispondiElimina
  6. ma che carini questi bicchierini!

    RispondiElimina
  7. Grazie Angie! Grazie Iana!...grazie a tutte!!!

    RispondiElimina
  8. Ne ho mangiato una variante a Barcellona con l'uovo al tegamino(con rosso semi liquido) e unpo piu' di salsa ed è buonissimo!!!!
    Meglio all'italo -spagno-cubana che originale!!!
    IL BIANCO CRUDO NOOOOOOO!!!!!

    RispondiElimina

...benvenuto nella mia cucina...vuoi dirmi qualcosa? Mi interessa quello che pensi!