lunedì 18 ottobre 2010

Tutti in rosa...


Oggi nessuna ricetta, voglio solo appoggiare l'iniziativa di mammafelice...
Per un mondo rosa...per un mondo piú felice...LILT


giovedì 14 ottobre 2010

Panini di barbabietola cotti al vapore




Sfogliando una nota rivista di cucina, mi sono imbattuta in questa ricetta...Non avevo mai provato la cottura al vapore del pane benché ne fossi molto incuriosita...
Decisi quindi di provarla e di presentarla al maritozzo, sempre tanto disponibile verso i miei esperimenti...:)

Devo dire che il risultato é stato ottimo, sia per quanto riguarda il sapore che la presentazione...Il colore rosso della barbabietola ne conferisce un aspetto inedito, mentre la farcitura bianca e verde in contrasto denota un nonsoché di patriottico che ti fa sentire taaaanto italiana!

Questi gli ingredienti per 3 panini

300 gr di mozzarella (di bufala se potete!)
300 gr di latte
150 gr di farina
60 gr di purea di barbabietola
succo di limone
3 gr di lievito di birra
6 pomodorini
un po' di basilico
80 gr di olio di semi di girasole
olio extravergine di oliva
un po' di sale


questo il procedimento:

Impastare la purea di barbabietola con la farina, il lievito e un pizzichino di sale (solo se troppo duro l'impasto, aggiungere un po' di acqua).
Formate tre palle e lasciatele lievitare per un ora coperte e al caldo. Passato il tempo di lievitazione, cuoceteli per 20 minuti; poi fateli raffreddare su di una graticola, e quando pronti, preparateli per la farcitura.
Intanto frullate il latte con il succo di limone e poco sale, versando a filo l'olio di semi di girasole; montate come una maionese e continuate con un filo di olio exstravergine e aggiustate di sale. (maionese di latte).
Ora farcite: tagliate i panini e spennellateli con la maionese, e poi, alternate mozzarella e pomodori. Infine guarnite con un ciuffo di prezzemolo.



--------------------------------------------------------------------------------------

Bocadillo de pan de remolacha al vapor

Esta receta me la encontré en una revista de cocina italiana, y quise probarla! La idea de cocer el pan a vapor siempre me había gustado y todavía no lo había probado nunca...además el hecho que el pan esté de color rojizo me encanta...hace que un bocadillo normal y corriente cobre un imagen de alta cocina...:)

estos son lo ingredientes:

300 gr de queso mozarela
300 gr de leche
150 gr de harina
60 gr de remolacha pasada
sumo de
limón
3 gr de levadura fresca
6 tomates
albahaca
80 gr de aceite de girasol
un poco de aceite de oliva
un poco de sal

esta es la receta:

Amasar la harina con la remolacha, la levadura y un poco de sal. Hacer tres bolitas y dejarlas descansar bajo un mantel por lo meno una hora. Después cocer los bocadillos en una olla con poca agua (al vapor)
Mientras hay que realizar una mayonesa de leche, mezclando y batiendo en el mismo tiempo la leche, el sal y el aceite de girasol...y terminar con un poco de aceite de oliva.
Ahora podéis llenar los bocadillos poniendo la mayonesa, el queso mozarela e un poco de albahaca.

domenica 3 ottobre 2010

Ritorno ai fornelli con linguine ai peperoni arrostiti e pinoli a quattro mani!




Sono ritornata finalmente!
In realtá da qualche settimana, ma siccome l'asilo per il mio bimbo é cominciato solo l'1 di ottobre...beh, mi sono vista costretta a posticipare il mio rientro sul blog di quasi un mese...
Comunque mi sono data da fare lo stesso e foto e pietanze hanno in ogni caso assorbito gran parte delle mie giornate...ovviamente lasciando la prioritá al nano che di lavoro me ne ha dato!
Sono riuscita anche a coinvolgerlo nella cucina...sto coltivando un piccolo chef! Lo faccio sedere vicino ai fornelli, che essendo in vetroceramica sono meno pericolosi, e lui mi aiuta...mi passa il sale, odoriamo spezie e assaggiamo i nostri manicaretti...Ormai il mio sará un blog a cuattro mani!
Eccolo con aria furbetta che assaggia la salsa di pomodoro fatta per l' inverno..


Come introduce il titolo del post, insieme abbiamo realizzato delle squisite linguine con peperoni e pinoli...ed insieme ce le siamo pappate!!!

questi gli ingredienti per 4 persone:

2 peperoni rossi arrostiti
olio
25gr di pinoli
2 acciughe sott'olio
1 spicchio d'aglio
un cucchiaio di capperi dissalati
300gr di linguine

questa la ricetta:

arrostire i peperoni e spelarli. Una volta pronti tagliarli a losanghe e seguire con la preparazione del condimento.
In una padellina scaldare l'olio con i pinoli e le acciughe e far andare fino a che non si siano sciolte quest'ultime.
Condire i peperoni con i capperi, mezzo spicchio di aglio e l'olio con le acciughe e i pinoli. Far marinare in frigo per 2 ore.
Passate le due ore, lessare le linguine e farle insaporire, con il condimento marinato, a fuoco vivo per pochi secondi. Servire guarnendo con scaglie di sale ai peperoni ed una spolverata di origano...


Questa ricetta la potete trovare sul numero 8 di Cucina Italiana - agosto 2010












.

lunedì 19 luglio 2010

Buone vacanze a tutti!


Ebbene si! Le tanto attese vacanze sono arrivate...finalmente si parte!
Prepariamo le valigie e fra pochi giorni ce ne andiamo una settimana in Olanda e poi in Italia fino a settembre!

Auguro a tutti voi una serena estate...rilassante.
Ci rivedremo a settembre piú carichi che mai!!!
Vi lascio con una foto del mio pargoletto che sguazza in piscina...:)

-------------------------------------------------------------------------------------------------

Bueno, por fin han llegado las vacaciones! Ya preparando maletas y rumbo a Holanda y luego vamos a Italia hasta septiembre!
Que descanséis todos! Nos vemos prontito!

Os dejo con una foto de mi niño bañándose en la piscina! :)

giovedì 24 giugno 2010

Fugassa genovese, crudo e salsa verde alla soia


Con questa ricetta partecipo al secondo girone "i caci di rigori" del forum Giallo Zafferano...
Le mie considerazioni sul calcio stavolta ve le risparmio :), anche se rimango della stessa opinione mi sono divertita a fare ricettine dai colori rigorosamente "nazionali":)

Per questo secondo girone siamo lieti di presentarvi: la focaccia con formaggio!!!
Pronta nel forno si sta riscaldando per gli ultimi attimi della partita...Comincia a sudare, intanto il formaggio tenta di squagliarsela prima di essere mangiato ma, ecco le mani del tifoso D.O.C. che prendono piede...avanzano ininterrotte, scavalcano il prosciutto ed é GOAL! La focaccia, si signori, la nostra amata focaccia con formaggio é finita nelle fauci affamate dell'uomo sedutus...Neanche stavolta ce l'ha fatta...

Dopo la telecronaca della morte annunciata della focaccia, vi presento al mia ricetta: focaccia genovese con formaggio quark, prosciutto crudo e salsa verde alla soia.
...ecco la ricettina:

qli ingredienti per una ventina di cucchiaini (vedi foto):

per la focaccia ho seguito alla lettera la ricetta di Sonia Peronaci, qui, quindi non vi rielenco gli ingredienti

per le salse:

formaggio quark
prezzemolo q.b.
pane di soia
aceto balsamico
olio exsta vergine q.b.

la ricetta:
Preparare la focaccia secondo la ricetta e mentre si sta raffreddando preparare le salse.
Per la salsa verde alla soia: tritare il prezzemolo con olio, sale, aceto balsamico e pane, amalgamando bene gli ingredienti secondo il proprio gusto. (piú o meno densa, piú o meno salata...etc.)
Per la salsa con il formaggio quark: amalgamare il formaggio con dell'olio e sale.
Infine tagliare a listarelle il prosciutto crudo.
Raffreddatta la focaccia, farne tanti quadrotti in modo da metterne due per cucchiaio e farcirla, alternando gli strati, con la salsa verde, il formaggio e il prosciutto.
Ecco fatto...Buon appetito!


Ho anche da raccontare un aneddoto..Diciamo che piú che un aneddoto é uno spaccato di quello che mi succede ogni qualvolta preparo qualcosa di "strano" e lo presento a mio marito per cena.
Ovviamente il dialogo é tra mio marito e la povera cuoca, che sarei io...

"Cosa c'é nel forno?" - io, -"Focaccia genovese, la conosci?"...-"ma un po' di pasta no??"...-"...ma é per cambiare un po', vedrai che con le salsine che ti ho preparato ti faccio venire voglia...". Silenzio e annuisce con la testa, poco convinto ma rassegnato non avendo alternative...Beh, ci sediamo a tavola e gli presento un cucchiaino pronto nel piatto e poi la focaccia e le salse per farsene da solo degli latri... Pappatosi tutto, senza neanche vedere quello che c'era nel cucchiaino, mi ha guardato e mi ha detto..-"uhmm, buono, buono...ma ora che faccio..?"- "te ne fai quanti ne vuoi tu..da solo... hai tutti gli ingredienti..."..poco convinto si guarda il piatto, la focaccia in pezzi piú grandi e, alzando lo sguardo fino ai miei occhi mi dice: - "mica ci sarebbe una bella fetta di mortadella che ce la schiaffo dentro???"....

...ma si puó continuare cosí???!!!!! :)

Vebbé a onor del vero devo dire é sempre mooolto complimentoso con i miei piatti...ad eccezione di quando, evidentemente, una composizione della pietanza per lui ardita, non si confá con la sua voglia di mangiare....:)



mercoledì 16 giugno 2010

Le polpette del tifoso

La receta en español en el fondo de pagina



Avviso per tutti coloro che mi leggeranno: non ho potuto far a meno di polemizzare sui mondiali...diciamo soprattutto sul calcio...Che nessuno me ne voglia ma io proprio non sopporto questo sport...Ovviamente non per una questione sportiva...

I mondiali...ma che so'??? A qualcuno verrá una sincope leggendomi ma, no che io non sappia in realtá quello che siano, abbiamo capito tutti che sono dei aitanti e giovani donzelli che corrono dietro una palla parlando lingue diverse...ma a che servono?
  • A sentirsi piú vicino alla propria Nazione? Forza Italia!...neanche lo si puó piú dire....:p
  • A farsi grandi davanti alle altre popolazioni per le maestrie dei propri giocatori?...magra consolazione davanti alle disfatte sociali quotidiane...
  • A riunirci davanti alla TV con i propri familiari?...cosí oltre a non parlarci piú a tavola normalmente perché fanno il nostro programma preferito, ora anche il dopocena, pranzo, insomma quando ci sono le partire, é muto...
  • A farci festeggiare una vittoria.."che Dio voglia" dirá qualcuno di voi.."...disturbiamolo per altre cose" dico io...

Nonostante un preambolo non proprio pro-calcio, anche io sono caduta nella tentazione di partecipare ad un contest indetto dal sito Giallo Zafferano: le Polpettiadi!...Ho pensato che fosse una idea carina, una maniera diversa di motivare la preparazione di un piatto, nonostante io non segua le partite e fortunatamente neanche la mia metá!...

Cosí da uno sport che non é del nostro mondo, (per i tanti soldi che vi girano attorno) sono finita in cucina, niente di piú terreno, con della polpette che inevitabilemnte non ho potuto che chiamare del "tifoso"...

Sono delle polpette di verdure, con dentro un cuore duro e fritte con della farina di riso...

questi gli ingredienti per 10 polpette:

4 patate
2 mazzetti di broccoli
10 pomodorini pachino
2 uova
pangrattato
hemmental a tocchetti
farina di riso
farina normale

questa la ricetta:

lessare le patate e i broccoletti. Appena pronti versare le due verdura in una ciotola ed amalgamerle con uno delle due uova, del sale, pangrattato ed il formaggio. Farne una farcia abbastanza cremosa e cominciare a comporre le polpettine avendo cura di ponervi nel centro un pomodorino interno. Appena pronte passarle prima nella farina normale, poi nell'uovo ed infine nella farina di riso.
Friggerle in olio caldo e servire tiepide...



Al mordere la polpetta il pomodorino si romperá, esplodendo in bocca...come un Goal! :) Un goal di sapori...


--------------------------------------------------------------

Albóndigas mundial!

Esta receta la hice porqué me invitaron a participar a un juego de recetas de un forum en internet. Se tenía que hacer una receta apta a comerse delante de la tele viendo los partidos del Mundial así pensé en albóndigas que también se pueden comerse fría, con las manos sin quitar la mirada de la pantalla...

A mí, los partidos no me gustan...no es que no me gusten por alguna razón especifica...pienso que todo aquel dinero que rodea aquello mundo bastaría para satisfacer la mitad de las necesidades de medio mundo...y eso no me parece algo bueno...sobretodo porqué estamos hablando de un juego y no de personas que han descubriendo la vacuna para una enfermedad mortal...No quiero polemizar pero quería especificar mi posición sobre esta asunto...

A pesar de este preámbulo esta es la receta para 10 albóndigas:

4 patatas
2 brocoli
10 tomates pera
2 huevos
pan rallado
queso hemmental troceado
harina de arroz
harina de trigo
esta la receta:

hervir patatas y brocoli y después verter las verduras en un bol con un huevo, sal, pan rallado y el queso troceado. Con esta masa componer con las manos las albóndigas y poner en el centro un tomate entero. Rebozar en harina de trigo, huevo y luego en harina de arroz y freír en aceite muy caliente. Servir este plato templado...